4 ANNI DI BLOG – QUELLO CHE RESTA PARTE DI NOI, NEL TEMPO

4 come gli occhi di due persone che guardano nella stessa direzione, 4 come il giorno in cui sono nata, 4 come le zampette feline, 4 come le spezie della miscela tanto usata in cucina, 4 come le stagioni, ognuna speciale a modo suo, 4 come le lettere che compongono la parola “casa”.  Continue reading


DEDICATO ALLE DONNE-ZUPPA

Accoglienti, generose, confortanti: le donne-zuppa sono così, trasmettono calore, riempiono, coccolano. Non sono scontate e giocano con gli ingredienti, cercano sempre nuove idee, amano la creatività, assaggiano e sperimentano.  Continue reading


DI TRASLOCHI E DI UN NUOVO INDIRIZZO DA SEGNARE

IMG_6316

In queste ultime settimane, c’è fermento sottopelle. Io mi sento un po’ come la schiuma del cappuccino, una nuvola bianca soffice che si espande dentro la tazza, lentamente e delicatamente, conquistando il suo spazio. Continue reading


“O” COME CIAMBELLINE

img_2679

“O” come Oggi. Il momento presente, la strada sotto ai piedi, la valigia aperta, il sole che nasce, la messa a fuoco su quello che accade, il voglio e non il vorrei, la matita con la punta appena fatta, tutta la gamma di sfumature dell’afferrare, del prendere e dello stringere. Piano ma anche forte.  Continue reading


IL GIARDINO D’INVERNO

img_2415

In questo periodo, vado spesso nel mio giardino d’inverno a passeggiare. Mi piace il suo silenzio, mi piace il suo ordine e mi piace essere circondata da piante e fiori. Andare lì e vedere come affrontano le stagioni, come si difendono dal freddo, come passano il tempo, come ingannano l’attesa fino al 21 marzo. E come crescono, anche impercettibilmente, ma lo fanno.

Continue reading


LEGGERA E LIBERA

img_2222

In questo weekend, Roma ha preso dal freezer il clima e l’ha messo a scongelare un po’ nel forno, riprendendosi le sue temperature che erano scappate altrove. Sabato mattina sono uscita nel sole, levando dalla testa, dopo giorni, il cappuccio del piumino, allentando il nodo della sciarpa viola e ritrovando quella piacevolezza che la mia città sa regalare.  Continue reading


IL TENERO CUORE GUERRIERO

img_2055

Sono donna. E un viscerale tepore mi avvolge quando il mondo mi colpisce. E’ il tepore delle altre donne, di coloro che hanno fatto della vita questo angolo sensibile, combattivo, dalla pelle morbida e dal tenero cuore guerriero. (Alejandra Pizarnik)

Come la nicchia di un divano in cui sedersi, come la ricerca del punto più caldo dentro una stanza, come una bolla creata con un leggero soffio: a volte, le intese sono questo. Continue reading


LA RICETTA DEL 2017: MI METTO ALL’OPERA…

img_1940

Una ricetta mai provata, di cui conosci alcuni sapori ma tutto il resto è inedito, perchè non sai cosa uscirà fuori dall’unione degli ingredienti già sperimentati con quelli nuovi: questo è per me il 2017. Indosso il grembiule e mi lego i capelli, pronta a mettermi all’opera.  Continue reading


NUOVA VITA DA BERE, COME LATTE CALDO

img_1526

Non sono più quella di ieri. Non so come sarò domani, ma posso dirti come sono oggi con i miei ieri. (Alda Merini)

Non è facile scrivere l’ultimo post che chiude un anno, con tutto quello che (c’)è stato. Ma allo stesso tempo è facile, perchè io sono una gatta da raggomitoliamo, che coltiva riflessioni e bilanci come piante di pomodori.  Continue reading


MAN-TENERSI

img_0741

Mantenersi, il mio verbo preferito, tenersi per mano. Ti può bastare per la vita intera, un attimo, un incontro. Rinunciarvi è folle, sempre e comunque. (Erri De Luca, “I pesci non chiudono gli occhi”)

Mantenersi. Man-tenersi.

Tenersi per mano. Tenersi (per mano).

Tenerci. Tener-ci.  Continue reading