IL TENERO CUORE GUERRIERO

img_2055

Sono donna. E un viscerale tepore mi avvolge quando il mondo mi colpisce. E’ il tepore delle altre donne, di coloro che hanno fatto della vita questo angolo sensibile, combattivo, dalla pelle morbida e dal tenero cuore guerriero. (Alejandra Pizarnik)

Come la nicchia di un divano in cui sedersi, come la ricerca del punto più caldo dentro una stanza, come una bolla creata con un leggero soffio: a volte, le intese sono questo. Continue reading


LA RICETTA DEL 2017: MI METTO ALL’OPERA…

img_1940

Una ricetta mai provata, di cui conosci alcuni sapori ma tutto il resto è inedito, perchè non sai cosa uscirà fuori dall’unione degli ingredienti già sperimentati con quelli nuovi: questo è per me il 2017. Indosso il grembiule e mi lego i capelli, pronta a mettermi all’opera.  Continue reading


NUOVA VITA DA BERE, COME LATTE CALDO

img_1526

Non sono più quella di ieri. Non so come sarò domani, ma posso dirti come sono oggi con i miei ieri. (Alda Merini)

Non è facile scrivere l’ultimo post che chiude un anno, con tutto quello che (c’)è stato. Ma allo stesso tempo è facile, perchè io sono una gatta da raggomitoliamo, che coltiva riflessioni e bilanci come piante di pomodori.  Continue reading


MAN-TENERSI

img_0741

Mantenersi, il mio verbo preferito, tenersi per mano. Ti può bastare per la vita intera, un attimo, un incontro. Rinunciarvi è folle, sempre e comunque. (Erri De Luca, “I pesci non chiudono gli occhi”)

Mantenersi. Man-tenersi.

Tenersi per mano. Tenersi (per mano).

Tenerci. Tener-ci.  Continue reading


IL TUNNEL DELLE TAZZE

img_1008

Può essere lungo e con varie curve, non sempre c’è una luce a guidarti, sai quando entri ma non quando esci: sto parlando del tunnel delle tazze, che può avere più km dell’Appennino ed essere profondo come un oceano.  Continue reading


GLI INCANTI DI NOVEMBRE

img_5764

Abbiate cura di incontrare chi non sta nel mezzo. Cercate gli esseri estremi, i deliri, gli incanti. (Franco Arminio)

Chi non sta nel mezzo. Chi (ti) sceglie. Chi sa essere forte e delicato insieme. Chi salta, anche nel vuoto. Chi vola, con o senza ali.  Continue reading


ANCHE LE MELE HANNO DELLE (BELLISSIME) CICATRICI

img_0017

Le cicatrici sono aperture attraverso le quali un essere entra nella solitudine dell’altro. (Frida Kahlo)

Come fessure di una persiana, che fanno passare la luce e ridanno calore al legno. Come segni sul terreno, che tracciano un canale dove scorre l’acqua che fa placare la sete. Come impronte sulla neve alta e fresca, che scendono in profondità.  Continue reading


SPETTINANDO CIUFFI DI CAROTE

img_0068

È per rinascere che siamo nati.
(Pablo Neruda)

È strana la rinascita: all’inizio si muove piano, pianissimo, quasi a non sentirla. Lavora dietro le quinte, sotterranea, come una formica silenziosa che scava la sua tana. Si fa viva con piccoli colpi, a stimolare il piede per invitarlo a sollevarsi e fare un passo. E poi un altro. E un altro ancora.  Continue reading


UNA CONFETTURA, DOMANI, SA ESSERCI

img_9935

Fare marmellate mi rilassa. Mi piace sempre di più. Mi godo ogni fase, sin dalla scelta degli ingredienti. Perchè scegliere è importante: dall’unire, nasce il fondere; dal fondere, nasce la completezza; dalla completezza, nasce l’appagamento. Continue reading


DI CASSETTO IN CASSETTO

img_9565

Delle persone, mi interessano i cassetti. Quelli che hanno un pomello, che scorrono facilmente e vedi subito l’interno, come a dire io contengo questo, eccomi. Ma anche quelli a pressione, che si aprono solo se sai trovare il punto preciso da toccare e non sempre è immediato. Ma quando ci riesci, dopo lo scatto, sembrano quasi ringraziarti per aver capito il modo (giusto).  Continue reading