• SONO BELLE LE DONNE CHE…

    10 giugno 2018Francesca P.

    Sono belle le donne che sorridono, che aprono le labbra come ante di una finestra su un mondo che si guarda come fosse la prima volta. Sono belle quando liberano quel sorriso, nell’attimo in cui sboccia e il volto s’illumina, cambiando espressione.

    Continue Reading
  • LA MIA ISOLA CHE C’È

    3 giugno 2018Francesca P.

    “Tra vent’anni sarete più delusi per le cose che non avete fatto che per quelle che avete fatto. Quindi mollate le cime. Allontanatevi dal porto sicuro. Prendete con le vostre vele i venti. Esplorate. Sognate. Scoprite”. (M. Twain) Sono tante, le onde che cullano la barca. Che l’hanno spinta avanti, che l’hanno (sor)retta. Che la…

    Continue Reading
  • (COM)BACIARE BENE

    27 maggio 2018Francesca P.

    Baciami la linea del collo, la curva della spalla, le ossa sporgenti che sanno. Baciami prima dove arriva il sole, poi nei punti più in ombra, dove sono disegnati i rami. Bacia l’angolo dove sono rimasti intatti i sogni.

    Continue Reading
  • LA LUCE E L’ODORE DI (QUESTO) MAGGIO

    13 maggio 2018Francesca P.

    È particolare la luce di maggio. Di questo maggio. Non si lascia afferrare facilmente, gioca più del solito. Più che farsi trovare, vuole essere colta. Seguita. Forse capita, forse solo semplicemente amata. Così come è.

    Continue Reading
  • PIÙ HYGGE CHE MAI

    6 maggio 2018Francesca P.

    Il bello del quotidiano, vissuto senza frenesia. La bellezza, che passa attraverso piccole – ma importanti – cose e buone abitudini, che diventano dei veri e propri rituali di bene(ssere). Personale, in primis. Ma anche da regalare, da offrire e da condividere. 

    Continue Reading
  • IL GUSTO DEL SEMINARE

    15 aprile 2018Francesca P.

    Ogni storia nascente, ogni progetto pensato, ogni sogno cullato, ogni cambiamento voluto è un seme dentro un vasetto, qualcosa di minuscolo che in sè racchiude tutto un potenziale. Ha bisogno di pareti che cingono, di humus umido, di importanti accortezze e di uno sguardo vigile, per svilupparsi. Uno sguardo affettuoso, di quelli che si danno…

    Continue Reading
  • PLASMARE GUSCI DI FROLLA PROFUMATA

    11 marzo 2018Francesca P.

    “Plasmare [pla-smà-re, v. tr.] – 1. Lavorare una materia per farle assumere la forma voluta; 2. figurativo: formare con l’insegnamento e con l’esempio, educare” Plasmare, inventare, giocare, ritagliare, disegnare: la frolla impasta con gioia i verbi creativi e ludici che finiscono in -are e noi, grazie a lei, maneggiamo desideri, sogni e aspirazioni. E ispirazioni.…

    Continue Reading
  • 5 ANNI DI BLOG… E L’INCANTO DELLA NEVE A ROMA

    3 marzo 2018Francesca P.

    Il 26 febbraio 2013 giravo su “open” il cartello ed inauguravo il blog/bistrot, pubblicando il primo post. Il 26 febbraio 2018 ha nevicato eccezionalmente a Roma. 5 anni di blog, festeggiati in mezzo al bianco. Al candore, allo stupore. Alla magia. All’euforia. Agli occhi spalancati, dalle 6 di mattina. Una casualità positiva. O forse era…

    Continue Reading
  • NON UN TIRAMISÙ COME UN ALTRO

    4 febbraio 2018Francesca P.

    Come prima cosa penso alla base, importante perchè sorregge tutto quello che sarà aggiunto sopra: una base morbida ma resistente, come un buon materasso; una base accogliente ma sicura, come una mano aperta; una base da cui partire affidabile, come il calcestruzzo necessario per le fondamenta. 

    Continue Reading
  • QUANDO ARRIVA IL VENTO DEL NORD…

    28 gennaio 2018Francesca P.

    “Ma l’irrequieto vento del Nord non era ancora soddisfatto. Parlava a Vianne di città ancora da visitare, amici bisognosi da scoprire, battaglie da combattere… da qualcun altro, la prossima volta”. (dal film Chocolat di Lasse Hallström) Si è fatto più sottile della carta velina e più leggero di una piuma, silenzioso e impalpabile, come un…

    Continue Reading
1 2 3 11