• NON UN TIRAMISÙ COME UN ALTRO

    4 febbraio 2018Francesca P.

    Come prima cosa penso alla base, importante perchè sorregge tutto quello che sarà aggiunto sopra: una base morbida ma resistente, come un buon materasso; una base accogliente ma sicura, come una mano aperta; una base da cui partire affidabile, come il calcestruzzo necessario per le fondamenta. 

    Continue Reading
  • QUANDO ARRIVA IL VENTO DEL NORD…

    28 gennaio 2018Francesca P.

    “Ma l’irrequieto vento del Nord non era ancora soddisfatto. Parlava a Vianne di città ancora da visitare, amici bisognosi da scoprire, battaglie da combattere… da qualcun altro, la prossima volta”. (dal film Chocolat di Lasse Hallström) Si è fatto più sottile della carta velina e più leggero di una piuma, silenzioso e impalpabile, come un…

    Continue Reading
  • DA ADESSO IN POI – NUOVO ANNO E NUOVO BLOG

    14 gennaio 2018Francesca P.

      Non c’è nulla di immutabile, tranne l’esigenza di cambiare. (Eraclito)   Un nuovo anno, un nuovo capitolo, un nuovo abito. Un nuovo blog, un nuovo logo, una nuova pelle. Bianco e grigio, grigio e bianco. Un colore dietro l’altro, fino all’essenza. E all’essenziale. 

    Continue Reading
  • PALLINO DOPO PALLINO… I MIEI PRIMI STRUFFOLI. E BUON NATALE!

    21 dicembre 2017Francesca P.

    Quando un anno intero sta tramontando, c’è un rito simbolico che amo fare: il “rito del setaccio”, così l’ho chiamato. Trovo sia più utile di bilanci e somme finali, oltre che più concreto: si vede davvero ciò che resta, dei mesi che ci stiamo lasciando alle spalle.

    Continue Reading
  • (SOR)RIDERE CON GLI OCCHI

    10 dicembre 2017Francesca P.

    Fili mai spezzati, scherzi del destino, capriole del tempo, scambi di binari che si uniscono sempre in un punto. Andate e ritorni, strade in cui non si dimentica come arrivare, portoni a cui bussare, corridoi profondi da attraversare. 

    Continue Reading
  • SI PUÒ IMMAGINARE CHE ABBIA NEVICATO ANCHE A ROMA?

    3 dicembre 2017Francesca P.

    Si può vivere il 1° dicembre un po’ come fosse il 1° gennaio? Si può vedere un inizio dentro una fine? E si può essere felici di una fine, proprio perchè porta un inizio? 

    Continue Reading
  • LA SOMMA DEGLI ISTANTI È DIVENTATA UN CURD

    22 ottobre 2017Francesca P.

    La vita, a volte, la vogliamo gustare come una macedonia: scegliamo i diversi tipi di frutta, secondo il momento e la stagione, uniamo più sapori e colori, tagliamo a pezzetti ciò che ci piace, decidendo grandezza e spessore, prendiamo una coppetta comoda per adagiare tutto e mescoliamo, per amalgamare e “legare” ogni cosa.

    Continue Reading
  • ENJOY THE LITTLE THINGS – L’INIZIO DI (UNA) STAGIONE

    15 ottobre 2017Francesca P.

    Il calore dell’ottobrata romana sta splendendo e dall’estate ha ereditato le sfumature più dorate, come un passaggio di consegne che somiglia ad un regalo. Sta indossando il suo vestito migliore, sta mostrando il suo profilo buono. E ci sta dando il suo momento più magico: il vento ancora tiepido che arriva improvviso e risveglia le…

    Continue Reading
  • UNA QUESTIONE “DE CÒRE”

    1 ottobre 2017Francesca P.

    È una questione di origini, di attaccamento, di sangue che scorre nelle vene. Di cuore. Semplicemente, una questione d’amore. Quell’amore che ti ritrovi forte, che sta lì e che non passa.

    Continue Reading
  • IL RUMORE DELL’AUTUNNO CHE INIZIA

    24 settembre 2017Francesca P.

    “Ada sa che ci sono cose che, quando iniziano, fanno rumore. E quando sente quel rumore, si ferma e ascolta. Ascolta il rumore delle cose che iniziano. (…) … e, per distinguere le cose che finiscono da quelle che iniziano, aveva imparato a stare attenta. Aveva capito che le cose, quando finiscono, lo fanno in silenzio. Mentre…

    Continue Reading
1 2 3 11