FINALMENTE SALPARE – BUONA ESTATE 2017!

Agosto è lì, alla fine della strada. Dove c’è un incrocio e inizia una via larga e ariosa, alberata e con un chioschetto della grattachecca. Mi sto avvicinando e lo vedo, sempre più prossimo. Ogni giorno si accorcia la distanza tra me e lui.

Prima era nascosto dalla curva, poi è diventato un piccolo puntino, che via via prendeva la sua forma. Oggi mi appaiono i contorni e i colori accesi dei suoi vestiti. Tra poco sarà nitido anche il viso. Pochi passi ancora e scorgerò la virgola del sorriso. La mia virgola che si unisce alla sua.

Ha già alzato la mano per salutarmi come a dire “Fra, sono qui!”. Lo so che sei lì… e non solo (da) adesso. So che anche in questi mesi mi hai guardato e non mi hai mai perso di vista. Vigile, attento e interessato, a fare il tifo e lanciare segni, nella tua casella del calendario, in attesa. Trasmettendomi fiducia e pazienza, fin quando ci saremmo ritrovati.

Ed ecco, ci siamo. Sta per succedere. Con tante emozioni sottopelle, perchè tra noi il legame è fortissimo. E ogni anno è così, certo. Ma questo di più. Di più. Come se fosse il primo.

Da qui mi guardo intorno

Respiro ed è la prima volta al mondo

Da qui comincia tutto

Sorrido ed è la prima volta al mondo

La prima volta al mondo

La prima volta al mondo (P. Turci)

 

La prima volta al mondo, con tutto ciò che (com)porta.

Due isole, due mari, due tinte di blu.

Una meta all’estero in cui sogno da tanto di tornare e una nuova, tutta italiana, da fare mia.

Il secondo cuore che leva gli ormeggi.

Finalmente salpare. Finalmente saltare.

Le gonne lunghe, i pantaloni larghi, la punta dei capelli più chiara, le mani abbronzate, le spalle nude. Il bagaglio leggero.

Sentire.

La voglia. Il piacere.

Di prendere tutto. Di mordere tutto. Di mangiare tutto.

Come fosse un panino. Un panino come questo. Made with love.

 

[Ci rivediamo a settembre… buona estate 2017!]

 

 

ROSETTA CON HAMBURGER DI SALMONE E CERNIA, CREMA DI ZUCCHINE ALLO ZENZERO E ACETOSETTA

Pane di tipo rosetta (o quello che preferite, di forma tonda)

1-2 filetti di cernia

1-2 filetti di salmone

2-3 zucchine

Zenzero fresco (a piacere)

Acetosetta rossa (o spinacino o rucola o altro tipo di insalatina; a piacere)

Olio extra vergine di oliva

Sale

 

Cuocete le zucchine a vapore o in padella, finchè saranno tenere. Frullatele insieme allo zenzero fresco grattugiato e a un pizzico di sale. Tenete da parte.

Lavate bene i filetti di cernia e di salmone. Asciugateli con carta assorbente e tagliateli a piccoli pezzi. Tritateli con l’aiuto di un tritacarne o di un mixer. Dovrete ottenere una sorta di poltiglia.

Mettete il trito in una ciotola con un pizzico di sale e mescolate. Formate gli hamburger usando l’apposito attrezzo, mettendo il trito nella pressa per fare la forma tonda. Se non possedete l’attrezzo, potete procedere a mano: formate una palla con il trito, schiacchiatela delicatamente con le mani, fino a raggiungere lo spessore di 1 o 2 cm, modellando i bordi (la forma non verrà perfetta come con l’attrezzo, ma con una buona manualità e un po’ di esercizio ci riuscirete!)

In una padella antiaderente, con un filo d’olio, cuocete gli hamburger qualche minuto per lato, facendo attenzione mentre li girate e maneggiate, per non romperli.

Spaccate in due il panino. Nella parte inferiore, spalmate generosamente la crema di zucchine. Adagiate sopra l’hamburger e sistemate sulla superficie l’insalatina. Aggiungete un filo di olio e coprite con la parte superiore del panino.

Servite il panino, volendo, con la crema di zucchine avanzata, messa in una ciotolina.

*Consiglio di usare del pane fresco e ancora ben croccante; se volete, potete scaldare le due metà del panino, prima di farcire


30 Responses to FINALMENTE SALPARE – BUONA ESTATE 2017!

  1. Anna says:

    Che bello, Francesca, sentirti così emozionata…
    Per l’agosto che arriva e ti accoglie a braccia aperte, mentre tu gli corri incontro e gli salti dentro!
    Come sempre, come ogni anno, eppure quest’anno come se fosse “la prima volta al mondo”…
    Per tutto ciò che c’è indietro. Per tutto ciò che è stato. Per tutto ciò che è, invece, ora…

    Il tuo “bagaglio” leggero.
    E “sentire”.
    Parti così, e sii felice; salpa verso le tue isole e salta nel blu; cattura immagini, ubriacati di sole, lasciati sfiorare dal vento. E mordi la vita, tutta.
    Come se fosse la prima volta al mondo…
    E se fosse, questo, il segreto per non perdere lo stupore della vita?!? Per non perdere, mai, il sorriso del cuore…

    Buona vacanza, Francesca…
    Anna

    • Francesca P. says:

      Anna, il concetto di “prima volta al mondo” scandisce questo periodo e troverà il suo culmine nell’agosto dietro l’angolo e nell’estate che per certi versi per me inizierà dal 4 agosto… il giorno del mio compleanno, con qualcosa di importante da festeggiare, con me stessa… molto più di una ricorrenza o di un appuntamento, il debutto di un nuovo anno e delle vacanze nel solco di un sentiero personale, che sempre più percorro convinta e a passo spedito… e sai la sensazione quando hai scalato il monte e sei in cima? Ecco, ora l’assaporo, seduta lì… mi prendo un po’ di tempo per contemplare il panorama e presto la discesa… o direttamente il salto, dato che il coraggio non mi manca! 😉
      Morderò la vita, tutta… prendo alla lettera il tuo incitamento affettuoso e ne farò tesoro, finchè non ci risentiremo qui…
      Buona estate anche a te… e quello stupore – è una certezza – ci farà compagnia sempre. Sempre.

  2. Silvia says:

    Dai che ci siamo quasi, e qui nelle tue vacanze c’è da ubriacarsi di blu, tra cielo e mare e notti stellate estive da esprimere desideri! Agosto è lì dietro che ci aspetta e sa che è il momento per lasciarsi un po’ alle spalle l’aria cittadina e godersi le giornate, cercando tutto il buono che può esserci! Mordendo questa estate come uno dei tuoi panini che sarei curiosa di assaggiare! Le rosette poi mi ricordano la mia Milano! Goditi il tempo, il mare, le pause, le onde da cavalcare, la sabbia con le sue impronte oppure i sassolini da conservare! So che i tuoi occhi sapranno cogliere tutte le sfumature di queste due mete che ti aspettano…gli occhi, quelli non vanno in vacanza! Noi continueremo lo stesso a sentirci…ma intanto qui al bistrot prendo l’ultimo assaggio del mese, prima di ripartire con un settembre nuovo! Un abbraccio forte 😘

    • Francesca P. says:

      Silvia, sì, ci siamo quasi! Ubriacarmi di blu mi pare un ottimo proposito, considerando che bevo poco e mi piace fare follie in modo lucido e consapevole… 😀 Il blu non fa mai male, se ne possono assorbire grandi quantità… la pelle è più distesa e levigata, la mente ossigenata… e unito al rosso, quest’anno, l’accoppiata sarà vincente! Devo ancora mostrarti i pantaloni larghi a righe bianche e rosse, ma c’è un motivo… aspetto di essere in un preciso posto, intonata all’ambiente, ahaha! Dove andrò non ci saranno rosette o michette (le chiamate così a Milano, lo so!) ma sicuramente avrò altro pane buono da assaggiare… e ci saranno tanti ingredienti per farcirlo, voglio sperimentare tutti quelli che mi va e mi ispirano! Gli occhi saranno più aperti che mai, insieme alla pancia… 🙂
      Un abbraccio forte a te… e conserva qualche perla scura per me, ci possiamo fare una bella collana da indossare a Ferragosto! 😀

  3. Ileana says:

    Aspettavo questo post e ti immaginavo proprio così, pronta a mordere la vita, ad assaporare questo nuovo Agosto, a vivere il tuo momento.
    Goditi il blu e non perderti nemmeno una sfumatura, cogli i dettagli come solo tu sai fare e tutto quello di bello verrà. Le albe, i tramonti, la pelle salata e il sole che brucia un po’, un po’ come noi, che aspettiamo proprio quell’istante, quando tutto inizia a bruciare, quell’istante in cui iniziamo a sentire la vita, il suo calore.

    Mi mancherai Fra, ma sarò qui ad aspettarti e ad immaginarti nel blu…e sorrido già ora per te! Ti seguirò comunque, lontano da qui, ma sempre vicina! :*
    Ti stringo forte.

    • Francesca P. says:

      Ile, quanti sorrisi ci siamo scambiate in questi mesi? Ce li scambiamo da anni, in verità, ma quelli ultimi sono stati ancora più complici e pieni… le strade di città e di campagna si sono spesso incrociate, come i nostri pensieri e le nostre sensazioni che sembrano avere lo stesso ritmo, la stessa andatura dei piedi… ed è bello aver camminato, attraversando l’autunno e la primavera, assistendo al risveglio della natura e dentro di noi… fino ad arrivare qui, all’estate e alla soglia del mese che rappresenta il suo cuore… e come batte, quel cuore! Chi è nata alle 13 15 di agosto non teme di bruciare e anzi, ricerca proprio quel calore, quel fuoco…
      Ci vedremo su Instagram per le prossime settimane… io raccoglierò il mio blu e tu i prodotti del tuo generoso orto, i nostri cestini non saranno mai vuoti! 🙂

  4. larobi says:

    buona vacanza cara Francesca! A presto ! <3

  5. Mile says:

    E buona estate a te Francesca godendoci questo panino pensando alle strade da percorre, ai mari da salpare, ai nuovi profumi e sapori. Con il naso all’in su e gli occhi aperti a cercare di cogliere tutto o quasi.

    • Francesca P. says:

      Questo panino, così tondo, può sembrare anche una boa, no? E sarà bello navigarci intorno, magari spingendosi anche oltre… 🙂 Occhi apertissimi, anche sott’acqua… non voglio farmi sfuggire nulla!
      Buona estate a te, Mile… e a presto, vedendo quali regali avrà portato il mare!

  6. Chiara says:

    ovunque tu vada fai il pieno di sole e aria pura anche per me ….Niente sole e mare quest’anno(il mare qui c’è comunque e di questo sono felice) ma una grande pulizia nella mia casa e nella mia vita,porto carichi pesanti ma pieni di cose belle che col tempo racconterò, un grande abbraccio !

    • Francesca P. says:

      Avere intorno il mare tutto l’anno, come te, è già di per sè una realtà bellissima… la mia fame è sempre forte perchè a Roma me lo sogno, invece!
      C’è un tempo per tutto… anche per raccontare ciò che abbiamo vissuto e metabolizzato, con calma. Credimi, anche senza sapere cosa ti sia successo, capisco bene le tue parole… dopo ogni distruzione c’è sempre la rinascita ed è la fase più bella, una volta tolta tutta la polvere… quando te la sentirai, ci racconterai… ma intanto guarda quelle cose belle che già ci sono… sono loro a trasmettere forza! Ti abbraccio, Chiara!

  7. Noi, qui al nord le chiamiamo michette … Pesce e zucchine, gli stessi ingredienti per le nostre ricette, oggi. Come la stessa voglia di andare in ferie, di vedere il mare, di andare incontro a posti nuovi o ritrovare quelli già conosciuti. Io però mi devo accontentare e aspettare. Aspettare paziente il giorno in cui anche io potrò partire di nuovo. Un piccolo assaggio l’ho avuto, quando sono stata in Sicilia ma quelle non sono state vacanze … Non come intendo io almeno. Buone vacanze a te allora, cara mia dolce Fra. Una carezza a chi sai tu 💜

    • Francesca P. says:

      Sì, Terry, sapevo del nome milanese! Questo pane da noi è un must, per anni ho mangiato quasi solo rosette, prima di avvicinarmi al pane casareccio… adoro anche la forma, un po’ tenera e un po’ buffa! 🙂
      L’attesa condisce la meta che ci aspetta, non so quando ripartirai ma il solo sapere che accadrà aiuta l’umore! Alla fine poi i giorni hanno un’accelerata, come sta accadendo qui… non mi sembra vero che tra 10 giorni sarò già dentro il blu! In valigia metterò anche il rosso quest’anno, che accompagna tutta la carica passionale che sento! 🙂
      A presto, rivedrai Tarallino a settembre e prometto che gli farò tante nuove foto per recuperare l’assenza!

  8. m4ry says:

    E ce lo meritiamo di prendere tutto. E’ stato un anno duro, difficile, intenso e pesante…però, si vede la luce alla fine del tunnel! Cavoli se si vede! E’ intensa, luminosa, brillante e ci chiama a gran voce! Via le zavorre pesanti, via l’aria tossica, via tutto ciò che non ci serve e non ci piace. Facciamo spazio a un po’ di sano egoismo…quello che deve insegnarci a smetterla di metterci sempre in secondo piano. Quello che deve insegnarci che l’amore per noi, l’amore vero e incondizionato per noi stesse, è presupposto indispensabile per amare anche gli altri. E che gli altri, il nostro amore lo devono conquistare e soprattutto, devono prendersene cura. Perché per noi i sentimenti, sono importanti. Contano. Per noi le chiacchiere vuote, non esistono. Quindi, amica mia…goditi questa estate, come io mi godrò SICURAMENTE la mia! E ora, fammi tirare un morso a questa meravigliosa rosetta…questa è l’ora della merenda! 🙂 Qui ci rivedremo a settembre, ma io e te, continueremo a stare sempre in contatto…la nostra dose quotidiana 🙂

    • Francesca P. says:

      Cavalcare la tigre… è il nostro slogan dell’estate, amica mia! Rido se ci penso… e oggi rido un po’ di tutto, con una leggerezza e un senso di liberazione che assaporo con gioia! Quante conquiste si fanno e possiamo fare solo puntando sulla nostra forza e lottando per il nostro bene(ssere)… è incredibile vedere quante risorse interiori si hanno, quando si prende in mano la propria vita e si inquadra tutto nel modo – e nel verso – giusto! Il 2017 lo ricorderemo come un anno importante, per quanto mi riguarda tra i più importanti della mia vita… non ne ho compreso subito il senso, ma adesso è chiaro quanto sia amico… ed è giunto il momento di vivere e viverselo a tutto tondo… e la forma del panino non è casuale! 🙂
      Noi due siamo una dipendenza che fa bene, possiamo assumerci in libere dosi… e immagino già che foto che ci manderemo, entrambe spiaggiate e sorridenti, molto presto… 🙂

  9. Oramai ci siamo, ancora qualche giorno per farci l’occhiolino come due innamorati che giocano a nascondino, e poi via verso giornate piene di emozioni, di colori, di profumi, di sapori, di coccole, di abbracci, di sguardi e di sorrisi. Come se fosse la prima volta, perchè è sempre la prima volta 😀

    • Francesca P. says:

      Oramai ci siamo, oramai ci siamo, oramai ci siamo… me lo ripeto come un mantra, ahaha! Che bella l’immagine degli innamorati che giocano e si stuzzicano, tentandosi… e sapendo che presto si abbracceranno! Non potevi trovare metafora più adatta per questo ri-incontro con agosto e per il mood che sento dentro… 🙂
      Un abbraccio, Elena… e buona pausa, meritata!

  10. Annalisa says:

    Buona estate a te carissima!
    Questo condimento è proprio gourmet, pienamente alla tua altezza.!

  11. zia consu says:

    Adoro i fish burger e questi sono leggerissimi e golosissimi 😛
    Buone vacanze tesoro, torna con tante foto e l’azzurro negli occhi!

    • Francesca P. says:

      Consu, sai bene che andrò in un posto che ha mille sfumature di azzurro e più vedo foto, più fremo per fare le mie! 😀 Buon agosto anche a te… e se prepari con le tue mani d’oro questo tipo di pane, arrivo con il ripieno!

  12. Claudia says:

    Uuuh, sono curiosa! Quella estera la so, quella italiana mi manca 🙂 Quella estera te la invidio non poco, quella italiana chissà…lo vedrò al tuo rientro, ma lo dò già per scontato, con le tue foto mi faresti venir voglia di andare anche in un tugurio 🙂
    Buon viaggio, che ti porti tante tante cose belle!!

    • Francesca P. says:

      Quella italiana è vicina e secondo me la conosci anche… ci sono stata solo una volta anni fa, per un giorno, ma adesso ho intenzione di dedicarmici per bene! 😉 Mi lanci la sfida di arredare un tugurio e renderlo accogliente? Guarda che l’accetto e sarei capace, ahaha! Ovviamente farò foto anche agli alloggi scelti e non solo ai posti e al mare, ma questo era scontato sapendo come amo le case, anche di vacanza!
      A presto, Claudia!

  13. Manuela says:

    L’ho aspettato con te questo agosto, manca poco, ma non si fa più aspettare.
    Avrai tutto il blu che hai immaginato e qualche nuvola su cui salpare, qualche pesce volante tra i tuoi pensieri e un po’ di musica buona su cui dondolare.
    Ti rubo un morso di pane, per le parole, quelle lo sappiamo non mancheranno!
    Buona estate 😀

    • Francesca P. says:

      Manca davvero poco ormai, eh sì, non c’è neanche più bisogno di ripeterselo per convincersi… fosse per me, farei già la valigia, ma poi c’è il rischio che i felini si mettano dentro a dormire, quindi aspetto l’ultimo giorno! 😀
      La cura del blu, ecco cosa sarà… tanto blu nei polmoni, sulla pelle, dentro agli occhi, sotto ai piedi…

  14. Anna says:

    Auguri Francesca, di cuore…
    Grazie per la strada percorsa insieme a me!
    Anna

  15. Ora ci sei !! Ti vediamo già tra mari blu e stradine con casette bianche e porte color pastello…chissà come festeggerai stasera 🙂
    Tantissimi auguri Fra, goditi queste vacanze tanto attese ! Noi non vediamo l’ora di vedere le tue foto e di rileggerti al rientro, col carico di cose belle da raccontarci…
    Buona estate !!

  16. Simo says:

    Ti auguro mia cara, solo giorni sereni, spensierati e leggeri…un bacio grande ❤️

  17. Serena says:

    Da come intuisco è nel tuo carattere mordere la vita, nuovi inizi creano sempre emozioni contrastanti ma danno grande slancio e spesso ce n’è bisogno per rinnovarsi e per darsi altri imput. Ricaricati di blu, di leggerezza, di tempi soft, riposati settembre arriverà presto e sarà sempre bello leggerti. Buone vacanze Francesca bella

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.