BENVENUTO RAGGIO DI SOLE

22 Aprile 2013Francesca P.
Blog post
Sono cresciuta con la musica e soprattutto con le parole e i peti dei cantautori. De Gregori, Guccini, Dalla, De Andrè, Conte, Vecchioni. I miei preferiti erano e sono Guccini per la sua struggente malinconia (Sara, so che mi capisci) e De Gregori per la leggerezza e la poesia. Le loro canzoni hanno fatto da colonna sonora a tanti viaggi in macchina, quand’ero bambina. Alcune cassette (uno degli oggetti vintage per eccellenza che mi mancano e la modernità ha inghiottito) le abbiamo letteralmente consumate, le ascoltavamo in continuazione e le sapevo tutte a memoria. Mi piaceva la pausa tra il lato A e il lato B. Come prendere respiro.

Del De Gregori “storico” conosco quasi tutto, dalle canzoni più classiche come “Buonanotte fiorellino” (Tra i tuoi fiocchi di neve e le tue foglie di tè) o “Rimmel” (Ora le tue labbra puoi spedirle a un indirizzo nuovo e la mia faccia sovrapporla a quella di chissà chi altro) o “Generale” (Tra due minuti è quasi giorno, è quasi casa, è quasi amore) a quelle meno famose come “Stella Stellina” (E sì la notte ti potevi fidanzare con la luce dei treni che fischiavano lontano), “Belli capelli” (Capelli lunghi come autostrade la mattina sopra il tuo cuscino, che quando tira vento diventano i capelli di un ragazzino) e “Renoir” (Gli aerei stanno al cielo come le navi al mare, come il sole all’orizzonte la sera, com’è vero che non voglio tornare a una stanza vuota e tranquilla dove aspetto un amore lontano).

Dello stesso album di “Renoir” (targato 1978, l’anno in cui sono nata in un Ferragosto bollente) fa parte anche “Raggio di sole” (Benvenuto a questa finestra, a questo cielo sereno, a tutti i clacson della mattina, a questo mondo già troppo pieno, a questa strana ferrovia, unica al mondo per dove può andare, ti porta dove porta il vento, ti porta dove scegli di ritornare).

Sulla scia di questa canzone che ha accompagnato il risveglio di tante domeniche della mia infanzia, mi piace pensare che quello stesso raggio di sole che entrava dal terrazzo della casa in cui ho abitato fino a 6 anni, dove ho imparato ad andare in bicicletta senza rotelle, sia lo stesso che è venuto a trovarmi qui, qualche giorno fa, posandosi sul tavolo dove avevo appena allestito il set per le foto di un nuovo dolce. Avevo preso il tagliere di legno e la teiera, tagliato le fette del plumcake, “allestito” la tavola. Era tutto pronto per scattare. Poi è arrivato lui. Si è affacciato prima timidamente, filtrando dalla tenda, ma attimo dopo attimo ha preso coraggio. E ha illuminato tutto.

Con la primavera, ho scoperto che la mattina dalle 9 in poi il sole bussa sul mio tavolo. Gira dal palazzo accanto, lo scavalca, attraversa i vasi dei fiori del davanzale e finisce sulla nostra finestra. E rende migliori le mie colazioni. E anche il controluce sulla menta, che unita al limone e ai semi di papavero, fidatevi, è come il ritornello di una canzone speciale che vi fa emozionare ogni volta.

PLUMCAKE CON LIMONE, SEMI DI PAPAVERO E MENTA

180 grammi di farina

150 grammi di zucchero

100 grammi di burro

Due uova

La scorza di un limone (non trattato)

Mezzo bicchiere di latte

Una bustina di lievito

Semi di papavero (a piacere)

Foglie di menta (a piacere)

Preriscaldare il forno a 180°.

Lavorate il burro a temperatura ambiente con lo zucchero. Incorporate le uova, uno alla volta. Amalgamate. Aggiungete la farina e il lievito, entrambi setacciati, la scorza del limone, i semi di papavero e le foglie di menta fatte a pezzettini. Unite il latte per ammorbidire e amalgamate con cura.

Versate il composto in uno stampo da plumcake rivestito con carta da forno e fate cuocere per 35-40 minuti (dipende dai forni, controllate la cottura con uno stuzzicadenti). Attenzione a non farlo colorire troppo, deve avere un aspetto dorato. Sfornate e lasciare raffreddare.

 


152 Comments

  • Dani

    22 Aprile 2013 at 21:29

    Che ricettina particolare! Ho sempre visti abbinati limone e menta o limone e semi di papavero, ma tutti insieme daranno a questo plum cake un sapore fantastico! Sono proprio curiosa di provare ^_^
    Baci

    1. lagattacolpiattochescotta

      22 Aprile 2013 at 21:40

      Dani, prova e mi dici! Volevo aggiungere qualcosa al tradizionale abbinamento limone-semi di papavero, per variare, così ho aperto la finestra della cucina e dal reparto piantine è arrivato il consiglio… 🙂

  • Laura Ascari

    22 Aprile 2013 at 22:06

    E' proprio questo che porti, un raggio di sole e gli ingredienti magici di una canzone tutta da gustare 🙂
    Questa ricetta la provo sicuramente, adoro il plumcake :3

    1. lagattacolpiattochescotta

      22 Aprile 2013 at 22:14

      E tu qui, Laura, porti sempre la tua dolcezza e la tua sensibilità…
      🙂

  • Annalisa -Piccanti Sapori Speziati-

    22 Aprile 2013 at 22:22

    Wow, chissà che bontà.. fantastici anche gli scatti "solari"..
    Io invece ascoltavo, e ascolto, il mitico Battisti 😉

    1. lagattacolpiattochescotta

      22 Aprile 2013 at 22:50

      Battisti io lo suonavo con la chitarra, quando iniziavo ad impararla… 🙂

  • Zucchero e zenzero

    23 Aprile 2013 at 6:23

    Anche io sono cresciuta con questa colonna sonora perchè anche noi ascoltavamo questi autori in macchina (anche se poi, per spirito di contraddizione, ascoltavo tutt'altro quando ero da sola).
    Che bello quando entra un raggio di sole inaspettato dalla finestra: migliora la giornata così come questo cake!

    1. lagattacolpiattochescotta

      23 Aprile 2013 at 8:46

      Nel tempo mi sono avvicinata a tanta musica diversa, però questi autori sono sempre stati un punto fermo, li ho sempre conservati in un angolo sapendo dove li avrei trovati, quando ne avevo bisogno… 🙂
      Dopo la giornata piovosa di ieri, il raggio di sole è tornato a trovarmi… 🙂

  • sabina

    23 Aprile 2013 at 6:25

    hai catturato alla perfezione quel raggio di sole, sia foto che plumcake sono spettacolari. Nemmeno io potrei vivere senza la musica e anche io sono cresciuta con questi cantautori italiani
    baci
    sabina

    1. lagattacolpiattochescotta

      23 Aprile 2013 at 8:47

      Grazie Sabina, quasi quasi adesso riascolto qualche canzone che ho citato… 🙂
      Baci a te!

  • Insane Bazar

    23 Aprile 2013 at 6:32

    Io ADORO Guccini. Non so dirti quanti viaggi in macchina abbiamo fatto io e mio marito cantando a due voci e a squarciagola Don Chisciotte =)
    Augurandoti un sacco di scatti luminosi ti lascio con questa frase di una sua canzone: "Giorno d'estate, giorno fatto di niente, grappoli d'ozio danzan piano con me, il sole è un sogno d'oro, ma evanescente, guardi un istante e non sai quasi se c'è".
    Buona giornata!
    Bisu

    1. lagattacolpiattochescotta

      23 Aprile 2013 at 8:49

      Bisu, Guccini lo adoro anche io. Farò un post a parte su di lui, prima o poi… La mia anima malinconica me lo impone… 🙂

  • Maricruz

    23 Aprile 2013 at 6:36

    Se c'è una luce che adoro quest'e qualla della primavera, i raggi sono soffici e non tanto forti come quelli dell'estate, perfetti per fare questo tipo di foto!

    1. lagattacolpiattochescotta

      23 Aprile 2013 at 8:49

      Verissimo! E' una luce "gentile", che accarezza e non invade… godiamocela tutta! 🙂

  • cucinaincontroluce

    23 Aprile 2013 at 6:36

    Ricetta delicatissima sulle note che sono anche le mie, sui ricordi che sono anche i miei, dei giri in cortile con la bicicletta, delle caldissime estati in cui, a dispetto del sole cocente, noi resistevamo a giocare sino a quando inziavi a sentire il clangore dei piatti che venivano messi in tavola, la mia infanzia degli anni '70, quando strade e cortili erano pieni di grida di bambini, quelli che non senti più perchè sono tutti attaccati alle consolle e perchè "non sta bene" gironzolare sui marciapiedi… mi hai messo nel cuore un filo di nostalgica felicità, un sottile ricordo malinconico che ancora mi fa sorridere… non mi ero resa conto di quanto mi sembrassero lontani quei tempi sino a questo momento, sono cresciuta e non me ne sono accorta!
    Vado a provare la tua ricetta… un bocconcino dolce con la freschezza, tutta mediterranea, perfetta per la stagione entrante… meravigliosa!
    Ciao, Tatiana

    1. lagattacolpiattochescotta

      23 Aprile 2013 at 8:52

      Tatiana, che bel commento, grazie! 🙂
      Ho immaginato tutto, dalla bicicletta alle voci dei bambini che riecheggiano nei cortili… sembrano tempi lontanissimi, è vero, però a ripensarci in un attimo torna tutto così vivo e forte… La felicità spesso ha il colore della nostalgia, sì…

  • Vaty ♪

    23 Aprile 2013 at 6:38

    Se parli di musica con me spalanchi una porta aperta:-) io la amo in tutte le sue essenze. Buonanotte fiorellino e' stata una delle prime canzoni italiane che ho conosciuto e confesso che i gusto dei tuoi genitori erano moooolto raffinati. Io, ieri notte, sono andata a letto dopo aver ascoltato la bohème di puccini la cui ispirazione mi era venuta dopo aver letto il post di un'amica (miss Becky's cottage), che parlava di Parigi, di primavera, di amore per le piccole cose e del bacio del primo sole …
    Ed eccomi che stamane leggo questo tuo post pieno di luce e sole.. ^_^
    Grazie Francy. Un plum cake delicato e raffinato. Adoro la menta e ancora di più i semi . Ricetta che rifarò volentieri 🙂

    1. lagattacolpiattochescotta

      23 Aprile 2013 at 8:57

      Ho letto anche io quel post su Parigi, hai fatto bene a farti trascinare dall'atmosfera… vedi come sono connesse parole, sensazioni e musica? 🙂
      "Buonanotte fiorellino" mi veniva cantata da piccola per farmi addormentare… 🙂

  • eli

    23 Aprile 2013 at 7:05

    A me piacciono tanto anche "Piccola mela" e "quattro cani per strada".
    De Gregori e gli altri che hai citato li amo tutti :)))))
    Bellissime le tue foto piene di luce!
    Mi unisco al seguito 😉

    1. lagattacolpiattochescotta

      23 Aprile 2013 at 8:58

      Se inizio a dire tutte le canzoni che mi piacciono, non finisco più! 😀 Ce ne sono tante che ho davvero scolpite tra mente e cuore… e lì resteranno!
      Ciao Eli, benvenuta! 🙂

  • Fragolina

    23 Aprile 2013 at 7:18

    Ciao! allora siamo coetanee io sono del 77 :)buonanotte fiorellino me la cantava sempre mia mamma per farmi addormentare. Altre due canzoni che adoro sono viva l'italia e la storia siamo noi (in particolare il momento in cui dice l'italia siamo noi, attenzione, nessuno si senta escluso). Il modo in cui dice attenzione mi da i brividi ogni volta che la sento.

    1. lagattacolpiattochescotta

      23 Aprile 2013 at 9:00

      Ho appena scritto, senza aver letto ancora il tuo commento, che mi addormentavo con quella stessa canzone… allora abbiamo fatto entrambe dei sonni sereni… 😉
      Di De Gregori amo anche la voce, alcune parole, è vero, sono dette con particolare intensità…

  • barbaraT @ pane-burro

    23 Aprile 2013 at 7:31

    "..e non hai capito ancora come mai, gli hai lasciato in un minuto tutto quel che hai… Però stai bene dove stai.."
    a casa mia di musica se ne è sempre ascoltata tanta, De Andrè, De Gregori ma anche tanto Brassens, Edith Piaf, Aznavour e poi Gaber, Nanni Svampa (chiiii? vabbè, mio papà è milanese!) e mia mamma che amava le canzoni napoletane di Roberto Murolo… e anche tanta musica classica (il must della domenica mattina) insomma, un bel fritto misto.. Guccini non lo amo particolarmente, invece amo i testi di Ivano Fossati.. e poi Dalla… vabbè, Dalla… nessuno mai scriverà mai più una canzone struggente e profonda come "Quale allegria"

    1. lagattacolpiattochescotta

      23 Aprile 2013 at 9:05

      Gaber, è vero! Piaceva molto a casa mia! Mio padre adora anche Jannacci, a proposito di Milano… 🙂

  • Sabrina C. Fotografie

    23 Aprile 2013 at 7:42

    Adoro la foto principale *-* ha una luce che adoro!
    io le torte al limone o alla menta le amo *-*, non ho mai provato a metterle insieme però.
    Proveremo e ti farò sapere ♥

    Buona giornata

    1. lagattacolpiattochescotta

      23 Aprile 2013 at 9:18

      A me piace unire gli ingredienti, come fossero nuove amicizie che si stringono… 🙂
      Ciao Sabri, quando vuoi il sole bussa!

  • simona

    23 Aprile 2013 at 8:29

    Buondì carissima Francy:* mi sa che io e te abbiamo gli stessi gusti musicali non solo, la musica, sia essa italiana, straniera,classica o rock, ha il potere di rallegrarmi la giornata, calmarmi se sono agitata, farmi fermare se sono di corsa, farmi riflettere se sono frenetica… mi prende e mi porta via, attiva i pensieri e sollecita la fantasia… mi chiedo, che mondo sarebbe senza la musica..? come un mondo senza raggi di sole e senza coccole golose a colazione.. mi piace tutto, dalla menta ai semi di papavero, al raggio di luce al questo splendido cake:*

    1. lagattacolpiattochescotta

      23 Aprile 2013 at 9:20

      Simona, contenta di questa condivisione… è bello pensare che le nostre vite siano legate dalle trame delle canzoni…
      Musica e coccole golose a colazione non devono mai mancare… 🙂
      Grazie, un abbraccio!

  • elenuccia

    23 Aprile 2013 at 8:40

    Che bella ricetta e che belle foto. Io non sono brava a fare le foto con il sole, mi vengono sovraesposte nelle parti con il sole e scurissime quelle invece in ombra. Mi piace particolarmente la seconda, e' davvero poetica…come le canzoni di De Gregori (mitoooooooo!!!)

    1. lagattacolpiattochescotta

      23 Aprile 2013 at 9:23

      E' questione di esposizione, di trovare il punto giusto… 🙂 All'inizio era difficile anche per me, ma poi si impara, vedrai!

  • matteo mignani

    23 Aprile 2013 at 9:18

    E ora chi fa il dj in macchina? 😀

    (like a boss)

    1. lagattacolpiattochescotta

      23 Aprile 2013 at 9:25

      Ahahaha, adesso direi che la musica è letteralmente cambiata! 😀
      Ma ogni tanto qualche compromesso si trova, no? Preparati per quest'estate, prevedo viaggione… 😀

  • Peanut

    23 Aprile 2013 at 9:27

    Io sono ignoranterrima in fatto di cantautori storici, ahimè. Solo una volta ho visto uno speciale in seconda serata su quella decade e ho deciso che il giorno dopo mi sarei istruita ben bene e mi sarei fatta una cultura musicale, proposito pronatamente dimenticato e chiuso in un cassetto. Ma penso che ci si debba mettere con l'animo giusto, infondo è come leggere poesia, e devo aspettare di sentirmi ispirata, che poi rischierei di fare peggio che meglio. In compenso conosco Battisti come le mie tasche, che però no, lui le canzoni non se le scriveva. Però mi piace tanto:)

    La menta, la menta!! ecco cosa mancava al cake di limone e semi di papavero perchè mi colpisse e conquistasse! ogni volta che lo vedevo, "mh, buonino.." pensavo, però poi mica mi rimaneva impresso..la menta, con la menta sìssignore!

    1. lagattacolpiattochescotta

      23 Aprile 2013 at 9:57

      Si è sempre in tempo per recuperare questi autori… con alcuni scatta immediata la scintilla, come un colpo di fulmine… capirai presto chi più ti piace e ti rispecchia, per quello che dice che sembra davvero rivolto a te… 🙂
      La menta si sposa bene con il limone, con la pasta avevo provato e quindi mi sono detta che dovevo sperimentare anche con il dolce… 🙂

  • Sonia Monagheddu

    23 Aprile 2013 at 9:28

    uuuuh mi hai ricordato quante cassette ho ancora conseravate nell'armadio. Ero, e resto, una "mangiatrice" atavica di musica, regala ad ogni minuto un ricordo in più da legare ad una particolare canzone. Siam due romanticone!
    Bacioni
    Sonia

    1. lagattacolpiattochescotta

      23 Aprile 2013 at 9:58

      Molto romanticone… 🙂
      Anche io conservo ancora le mie cassette, nella seconda fila della libreria, nascoste, nessuno le vede ma io so che ci sono… 🙂

  • piccola mela

    23 Aprile 2013 at 9:39

    Le canzone di de Gregori, che tuffo al cuore!
    Credo che non mi abiutuerò mai,ogni volta mi emoziono allo stesso modo…e poi lui ha un'eleganza come pochi altri.
    Di Stella stellina sentivo così mia la frase: "Avevi unghie laccate sopra mani di contadina…"
    E poi sì, Guccini, Dalla, De Andrè…interi libri di poesie da ascoltare.
    Ti abbraccio

    1. lagattacolpiattochescotta

      23 Aprile 2013 at 10:06

      "Ho messo in tasca una piccola mela"… non tutto è casuale, eh? 🙂
      A "Stella stellina" sono tanto affezionata… è vero, le emozioni restano le stesse e non hanno età…
      Ti abbraccio anche io!

    2. piccola mela

      23 Aprile 2013 at 12:34

      Niente di casuale, direi… 😉
      "Ti portassero in piazza, con chiodi e catene,
      se davvero non sei sincera"…(sempre a proposito di bugie)

  • Azzurra

    23 Aprile 2013 at 10:53

    bellissimo e buonissimooooooo
    brava
    un abbraccio Azzurra

  • Laura

    23 Aprile 2013 at 11:12

    Interessante abbinamento per un plumcake, efficacemente presentato dalle tue magnifiche foto..
    A presto!
    Laura

    1. lagattacolpiattochescotta

      23 Aprile 2013 at 13:33

      Azzurra, Laura, grazie a entrambe! Come forma di torta, il plumcake è forse la mia preferita, al pari della ciambella! 🙂

  • Valy C.

    23 Aprile 2013 at 11:30

    ma il tuo blog è bellissimo! ti va di partecipare al contest? sono gli ultimi giorni! ti aspetto!

    1. lagattacolpiattochescotta

      23 Aprile 2013 at 13:36

      Valy, grazie per l'invito al contest! Sai che voglio partecipare? 🙂

    2. Valy C.

      24 Aprile 2013 at 10:53

      bene!!!!!!!!! ho pubblicato tutto!

  • consuelo tognetti

    23 Aprile 2013 at 11:38

    Hai ragione la musica è la colonna sono della nostra vita, delle nostre emozione, dei nostri ricordi..
    Complimenti per questo plumcake davvero originale e che dire delle tue foto…superlative come sempre ^.^
    Bravissima cara <3
    la zia Consu

    1. lagattacolpiattochescotta

      23 Aprile 2013 at 13:38

      Emozioni e musica sono profondamente connesse, sì… Quando ascolto certe canzoni che hanno segnato un periodo o un evento, è un risveglio emotivo che colpisce dritto a cuore e testa… 🙂

  • conunpocodizucchero Elena

    23 Aprile 2013 at 12:26

    e' una meraviglia! sei proprio una gatta! 🙂
    che bel post!

    1. lagattacolpiattochescotta

      23 Aprile 2013 at 13:38

      Ahaha, Elena, che bel complimento! 😀

  • Luana Carzedda

    23 Aprile 2013 at 12:39

    Queste foto sono meravigliose!!
    E il dolce ancora di più sempre particolare e veramente buoni… 🙂
    Un Abbraccio

    1. lagattacolpiattochescotta

      23 Aprile 2013 at 13:39

      Le foto amano sole e luce, eh si… 🙂
      Grazie Luana, un abbraccio a te!

  • Caterina – La cucina di Tatina

    23 Aprile 2013 at 13:21

    Questo dolce è davvero un bel raggio di sole, quello che si posa sul tuo tavolo! Complimentissimi per le foto e la ricetta!

    1. lagattacolpiattochescotta

      23 Aprile 2013 at 13:39

      Quando ho dovuto decidere dove mettere il tavolo nel salone, non ho avuto dubbi: sotto la finestra! 😀
      Grazie mille!

  • Vale@Lattealcioccolato

    23 Aprile 2013 at 13:21

    Dopo una presentazione così non si può far altro che segnare la ricetta.
    Che il sole batta sempre sulla tua finestra :*

    1. lagattacolpiattochescotta

      23 Aprile 2013 at 13:40

      Vale, anche sulla tua! 🙂
      Il mio umore è così legato alla luce e al clima…

  • Pincofifì

    23 Aprile 2013 at 13:42

    Il tuo blog continua ad essere una bellissima scoperta! Mi piace molto questo post, le foto piene di calda luce, le parole dei cantautori mescolate alle tue, la ricetta semplice e particolare allo stesso tempo.
    Complimenti!!!
    Francesca

    1. lagattacolpiattochescotta

      23 Aprile 2013 at 13:55

      Francesca, che bello leggerti! Anche il tuo blog mi piace, lo sai, ci vedo poesia e delicatezza… 🙂

  • Valentina Minibonbons

    23 Aprile 2013 at 15:05

    Le foto sono stupende davvero!!!il sole che filtra da un tocco magico!! e il plumcake… non ho mai provato questo abbinamento.. che sembra buonissimo!!!

    1. lagattacolpiattochescotta

      23 Aprile 2013 at 15:21

      Grazie, Valentina! Cercherò di scattare più spesso con questo raggio di sole di mattina, anche a costo di puntare ancora prima la sveglia… 😀

  • Raffaella Segalini

    23 Aprile 2013 at 15:43

    Ciaoooooooooooooooooo, eccomi a ricambiare la tua visita! Bhè, se tu vuoi un albero come il mio…io vorrei sicuramente una gattina con il vestito azzurro! Ti seguo da oggi, un abbraccio e complimenti per questa ricetta che mette allegria solo a guardarla!

    1. lagattacolpiattochescotta

      23 Aprile 2013 at 17:55

      L'ideale sarebbe una gatta che sale sull'albero… ce la vedo molto bene… 😉
      Ciao Raffaella, spero di trasmetterti ancora allegria con qualche altra ricetta, cerco la positività anche nel cibo! 🙂

  • Ketty Valenti

    23 Aprile 2013 at 17:26

    Mmmm deve essere davvero delizioso questo cake,belle anche le foto,baci!
    Z&C

    1. lagattacolpiattochescotta

      23 Aprile 2013 at 17:56

      Devo dire che è venuto soffice e limonoso al punto giusto, ormai le dosi sono collaudate! 🙂
      Grazie, Ketty!

  • laura

    23 Aprile 2013 at 18:43

    Francesca!che belli i commenti che hai lasciato da me, sappi che per me sei stata una bella scoperta, mi piace il tuo modo di scrivere… si perché da quando sono qui da te ho cominciato a leggere senza fermarmi 🙂 e molto probabilmente la mia lettura non si fermerà neanche dopo il mio commento. immagino siano molte le cose che abbiamo in comune e oltre a zenzero e cannella ci sono anche Dalla nella mia infanzia e nella voce di mia madre che cantava ad alta voce le sue canzoni. Nella storia dei miei amori poi è arrivato Paolo Conte 😉 Un bacio e a presto!

    1. lagattacolpiattochescotta

      23 Aprile 2013 at 21:48

      Laura, sappi che mi hai appena detto delle cose che mi danno grande soddisfazione: non ti annoi a leggermi e sei invogliata a farlo ancora… cosa desiderare di più? 🙂 Ho sempre paura di scrivere troppo o cose che non interessano, magari perchè frutto di ricordi o aneddoti personali… cerco sempre di avere una misura, la scrittura da blog non è facile…

      Quanto amo le canzoni ad alta voce, quando ci si fa prendere e ci si lascia andare… 🙂
      Conte l'ho sempre stimato e… "Via, via, non perderti per niente al mondo", amo quella canzone!
      A presto, sì… e con piacere!

  • Il profumo dei colori

    23 Aprile 2013 at 18:43

    che ricordi mi hai fatto tornare alla mente, anche i miei risvegli della domenica mattina erano accompagnati ladda musica e dal mio papà che canticchiava.
    brava per il dolce e per le foto.
    a presto Nahomi

    1. lagattacolpiattochescotta

      23 Aprile 2013 at 21:51

      Certi ricordi sono così importanti, non sbiadiscono mai veramente, magari li mettiamo da parte ma sono pronti a riemergere… basta anche solo una nota, una parola… e tornano, con intensità e spessore…

  • LeCiorelle

    23 Aprile 2013 at 19:19

    passo poco perchè è un periodo un po' di latitanza, ma ogni volta che ti leggo è sempre una delizia 🙂 questa ricettina poi sembra proprio gustosa, adoro il connubio limone-menta!

    ciau un bacione!

    1. lagattacolpiattochescotta

      23 Aprile 2013 at 21:52

      Spero tornerete presto, io aspetto vostre nuove ricette, eh… 😉

    2. LeCiorelle

      24 Aprile 2013 at 7:02

      ahah si torniamo presto! :))

  • Patrizia Monica

    24 Aprile 2013 at 6:06

    Ciao Francesca siamo venute da te seguendo il suggerimento di Chiara, che rin graziamo: bellissimo il tuto blog , la tua presentazione e le tue ricette. Adesso ti seguiremo con molto piacere
    Siamo due sorelle e se ti và vieni anche tu ad unirti ai nostri follower
    Buona giornata
    Cucina con Dede

    1. lagattacolpiattochescotta

      24 Aprile 2013 at 9:25

      Questa mattina grazie al post di Chiara quante conoscenze nuove…
      🙂
      Benvenute qui!

  • Zonzo Lando

    24 Aprile 2013 at 6:59

    Complimenti per questa ricetta cara che poi ho trovato anche sul blog di Chiara 🙂 BUona giornata!

    1. lagattacolpiattochescotta

      24 Aprile 2013 at 9:27

      Buona giornata a te, non sapevo quale ricetta avrebbe scelto Chiara fino a questa mattina… amiamo tutte la colazione e il sole, eh? 🙂

  • Lory B.

    24 Aprile 2013 at 7:27

    Arrivo dal blog di Chiara, complimenti, bellissimo blog!!
    Mi unisco volentieri ai tuoi sostenitori… prendo la ricetta, golosissima!!
    A presto!!

    1. lagattacolpiattochescotta

      24 Aprile 2013 at 9:27

      Ciao Lory! Grazie per esserti unita! 🙂

  • Claudia

    24 Aprile 2013 at 7:31

    Ciao Francesca.. piacere di conoscerti!!!! Vengo qui dritta dal blog di Chiara e ti faccio i miei complimenti! le foto magnifiche e la ricetta pure!! Io diversamente da te son cresciuta con Vasco Rossi, Lucio battisti e Raf! Un bacione.. e buona giornata…

    1. lagattacolpiattochescotta

      24 Aprile 2013 at 9:31

      Vasco l'ho ascoltato tanto anche io, mi piace quello "d'annata", di "Ogni volta" e "Canzone", per intenderci… 🙂 Ricordo ancora quanto consumai un'estate il doppio live di "Fronte del palco"!

  • bruna

    24 Aprile 2013 at 7:32

    Francesca hai dei grandi talenti, la cucina, la fotografia e, non ultima, la scrittura. Con le tue parole sai muovere emozioni e ricordi, brava! Grazie a Chiara che ti ha fatto conoscere. Ora vado a sfogliare le altre pagine del tuo blog.
    Un abbraccio

    1. lagattacolpiattochescotta

      24 Aprile 2013 at 9:32

      Bruna, grazie mille! Per me la vita stessa è emozioni e ricordi… 🙂

  • daniela64

    24 Aprile 2013 at 7:55

    Arrivo dal blog di Chiara , complimenti per il bellissimo blog e per questa ricetta ccon una foto splendida.Buona giornata Daniela.

    1. lagattacolpiattochescotta

      24 Aprile 2013 at 9:33

      Daniela, ringrazio anche te! 🙂

  • Miky

    24 Aprile 2013 at 7:59

    Ciao Francesca il tuo Blog è una bellissima scoperta, arrivo qui da FB (ho appena cliccato "mi piace" sulla tua pagina).
    Se ti va ci possiamo seguire anche qui ^_^ il mio blog è http://www.ilblogdimiky.com
    A prestissimo cara.
    Miky

    1. lagattacolpiattochescotta

      24 Aprile 2013 at 9:21

      Ciao Miky! Ho dato uno sguardo al tuo blog, quanto bel bianco! Arrivo presto a commentare qualcosa! 🙂
      Piacere di conoscerti!

  • Giovanna Bianco

    24 Aprile 2013 at 8:26

    Oggi leggendo il post di Chiara ho capito che sei una persona in gamba. Entrando nel tuo blog, ne ho avuto la conferma e mi sono unita con molto piacere, ai tuoi lettori. Se ti va di conoscermi ti aspetto a pastaenonsolo.blogspot.it.
    Ancora tantissimi complimenti, ciao.

    1. lagattacolpiattochescotta

      24 Aprile 2013 at 9:35

      Giovanna, che dire… mi state riempiendo di complimenti, sono felice e anche un pò imbarazzata, siete tutte così gentili! 🙂
      Grazie, grazie, grazie!

  • Maria

    24 Aprile 2013 at 10:41

    ciao Francesca, che bella ricettina e la presentazione e' stupenda….un abbraccio grande.

    1. lagattacolpiattochescotta

      24 Aprile 2013 at 13:15

      Ciao Maria! Tutti i vostri commenti mi incoraggiano a cucinare sempre di più, che bello! 😀

  • Vica in cucina

    24 Aprile 2013 at 10:51

    wow, sono davvero contenta di averti scoperta!
    credo il tuo blog sia un raggio di sole, originalità al 100 % !!!!
    non vedo l'ora di leggerti!!!!
    Ora devo scappare in palestra, ma prima condividerò questo PLUMCAKE CON LIMONE, SEMI DI PAPAVERO E MENTA sulla pagina facebook del mio blog ♥

    1. lagattacolpiattochescotta

      24 Aprile 2013 at 13:18

      Grazie mille per le tue parole e per la condivisione, che sorpresa!
      Noto che questo plumcake vi piace, proverò altre versioni… anche se solo attraverso un monitor, è bello offrire un dolce a tutte voi! 🙂

  • Clara pasticcia

    24 Aprile 2013 at 11:05

    Ciao Francesca ,arrivo dal blog di Chiara! Complimenti per il tuo neonato ma già bello e ricchissimo spazio! Mi unisco volentieri ai tuoi sostenitori, prendo una fettina di questo goloso e limonoso plumcake e ti saluto con un "a presto!".
    Clara

    1. lagattacolpiattochescotta

      24 Aprile 2013 at 13:20

      Ciao Clara! Cerco di tenere il blog aggiornato almeno una volta a settimana, incastrando tutto… vedere all'inizio l'elenco delle ricette vuoto era così triste, voglio mantenere il ritmo! 🙂
      A presto, sì!

  • Sara

    24 Aprile 2013 at 11:57

    Ciao arrivo qui da un link condiviso da Vaty…e son contenta di averlo seguito. bel blog belle foto!!!
    ti seguo con piacere!
    Sara

    1. lagattacolpiattochescotta

      24 Aprile 2013 at 13:21

      Ciao Sara! Sarebbe bello se oltre al raggio di sole cadesse sul tavolo anche un arcobaleno, eh? 😉

  • Mila

    24 Aprile 2013 at 13:02

    Arrivo qui dal blog di Chiara, mi sono fatta un giretto nel tuo blog (coccoloso) e mi sono segnata tra i tuoi lettori….mi passi una fettina di dolce che sono certa si abbinerà molto bene col mio te indiano…
    Buona giornata

    1. lagattacolpiattochescotta

      24 Aprile 2013 at 13:28

      Viva le coccole! 😀
      Tè indiano? Oh sì, allestiamo una piccola tavola per la merenda… 🙂

  • la belle auberge

    24 Aprile 2013 at 13:48

    Ciao, Francesca. Arrivo anch'io dal blog di Chiara, che segnala sempre blog interessanti. Le canzoni di Dalla e De Gregori hanno accompagnato anche la mia adolescenza e prima giovinezza. E' strano come, guardando al passato, si ricordino solo le cose belle. Gli anni Settanta sono stati un periodo davvero poco spensierato ma, paragonati agli attuali, sembrano quasi da rimpiangere.
    A presto

    1. lagattacolpiattochescotta

      24 Aprile 2013 at 14:10

      Riflessione giustissima. Il tempo mitiga il dolore e cancella le cose negative, forse per difesa facciamo "resistere" solo il buono e il bello… per salvare qualcosa, per aggrapparci a questo…

  • Rosalba Lombardi

    24 Aprile 2013 at 14:20

    ciao che bellissimo blog e complimenti per le foto quasi quasi ti rubo il plumcake.. e lì che mi chiama 🙂 Quanti bei ricordi hai riportato alla mia memoria con tutte quelle canzoni e come te, le mie sorelle ed io, li abbiamo consumati quei nastri.
    Bacio
    http://mieleevaniglia.blogspot.it/

    1. lagattacolpiattochescotta

      24 Aprile 2013 at 16:59

      La parola "nastri" è super vintage, quindi la amo! E' un pò come musicassetta! 😀
      Il plumcake non puoi rubarlo perchè… è già finito! Ma presto bisserò, è una promessa! 🙂

  • In the mood for pies

    24 Aprile 2013 at 14:24

    Ciao Francesca, anch'io ho avuto la fortuna di essere scelta da Chiara e adesso la seguo, così come seguirò te, visto le belle ricette. Complimenti ancora, Anna

    1. lagattacolpiattochescotta

      24 Aprile 2013 at 17:01

      Ciao Anna, allora vado a caccia del post dove si parla di te e curioso nel tuo blog… il nome che hai scelto mi piace molto, avendo adorato il film "In the mood for love"… 🙂

  • Margot

    24 Aprile 2013 at 14:37

    Musica per le nostre anime, parole che sono entrate nel nostro dna e sono un pò la nostra coscienza, ecco cosa sono gli autori che hai citato. Non riesco ad ascoltarli senza provare un'emozione…e questa dolcezza? Vorrei che quel raggio di sole la portasse qui da me. Baci

    1. lagattacolpiattochescotta

      24 Aprile 2013 at 17:03

      E' vero, queste parole fanno parte di noi, o forse siamo proprio noi… come una seconda pelle, hanno segnato così tanti momenti…
      Ti mando un pò del sole che spero duri a Roma, un bacio!

  • Dann CucinaAmoreMio

    24 Aprile 2013 at 16:39

    Grazie perché ho preso la ricetta perché voglio assolutamente rifarla.
    Poi ti volevo dire che soprattutto la terza foto è stupenda… complimentissimi.
    Dann/www.cucinaamoremio.com

    1. lagattacolpiattochescotta

      24 Aprile 2013 at 17:04

      Aspetto riscontri quando la provi, vedrai che profumo… 🙂

  • Chiara Giglio

    24 Aprile 2013 at 17:03

    cara Francesca, sono molto contenta che le mie amiche abbiano apprezzato il tuo blog, in verità non avevo dubbi !Un bacione !

    1. lagattacolpiattochescotta

      24 Aprile 2013 at 17:05

      Chiara, sono io che ringrazio te! Oggi l'avviso della mail ha suonato spessissimo e sono stata sommersa di belle parole… sono incredula e felice! 🙂

  • Luana Carzedda

    24 Aprile 2013 at 19:40

    Cara se passi da me c'è un pensiero per te.. http://legolosecreazionidiluana.blogspot.it/2013/04/buon-compleanno-nonna-e-premio.html
    un abbraccio

  • lea

    25 Aprile 2013 at 11:20

    mi son persa tra le parole delle canzoni e il tuo delizioso plum-cake!

    1. lagattacolpiattochescotta

      25 Aprile 2013 at 14:25

      Mi piace tanto perdermi, anche solo per un pò… 🙂

  • edvige

    25 Aprile 2013 at 12:37

    Ciao il bello del web è che nonostante la sua vastità prima o dopo ci si incontra. Ho visto che abbiamo parecchie amiche in comune anche se per la verita io sono poco Food ma molto blogger ed il mio è multitematico anche se non disdegno le ricette che non sono poche. Bello il tuo blog e scrivi molto bene. I cantanti citati si li conosco ma li ho conosciuti tardi e devo dire che non sono fan completa di nessuno ma mi piacciono tutti che hanno una bella voce, bella musica quindi è un piacere ascoltare. Forse ce uno che mi piace in particolare avendolo visto diciamo nascere…Ramazotti.Ora ti seguiro compatibilmente con il tempo e sperando che gli aggiornamenti visivi dei blogroll si riattivono, sono passata da qui attraverso Chiara oltre che amica siamo anche concittadine.
    Un abbraccio e buona fine settimana.

    1. lagattacolpiattochescotta

      25 Aprile 2013 at 14:27

      Ciao Edvige, grazie! Il bello della musica è che si può scoprire a qualsiasi età, non c'è scadenza… e ogni autore diventa "nostro" anche solo per qualche canzone in particolare, è questione di feeling come con le persone che si incontrano, in fondo… 🙂
      Buon fine settimana a te!

  • Licia

    25 Aprile 2013 at 16:01

    Passata a trovarti con piacere,in questo blog ho ritrovato molte amiche in comune.In bocca al lupo per tutto!

  • Catherine

    25 Aprile 2013 at 18:27

    Dear Francesca, A beautiful cake for tea. Good luck with the contest.
    Your taste in music is the best. There is no one like Sinatra!
    Blessings dear. Catherine

  • Ciao Chow Linda

    25 Aprile 2013 at 19:30

    Francesca – Bello fare la tua conoscenza tramite il blog di Chiara. Mi piace molto le foto e la ricetta per quella deliziosa plumcake.

    1. lagattacolpiattochescotta

      25 Aprile 2013 at 19:57

      Ciao Licia, crepi! Mi sto godendo questa bella fase iniziale di scoperta e conoscenza… 🙂

      Hi, Catherine and Linda! These are my first foreign comments, so proud of it! Thank you for your words! 🙂

  • panelibrienuvole

    25 Aprile 2013 at 19:42

    Anche io sono una fan di Guccini e De Gregori, ascoltati sin da piccola. Mi piace l'immagine del raggio di sole che si fa strada tra palazzi e fiori per raggiungere la tua tavola…anche io ho imparato le abitudini dei "miei" raggi di sole primaverili, e ritrovarli è come avere un vecchio amico che arriva puntuale ogni giorno a salutarti. Buona cucina!

    1. lagattacolpiattochescotta

      25 Aprile 2013 at 19:59

      Io abito in questa casa da ottobre, quindi vivo le stagioni qui per la prima volta… e c'è tutta la magia dello stupore! Attendo ansiosa anche l'estate… 🙂
      Buona cucina a te e… hai scelto un bel nome per il tuo blog! 🙂

  • Federica

    25 Aprile 2013 at 20:24

    Che bello questo post dalla vena nostalgica. Ora so che passerò il resto della serata a cercare i video di quelle canzoni per ascoltarmele in relax sul divano 🙂 Limone e semi di papavero mi piacciono tantissimo insieme. Quella nota fresca di menta deve rendere questo cake davvero speciale. Mi ipsira un sacco in vista dell'estate. Un bacio, buon we

    1. lagattacolpiattochescotta

      25 Aprile 2013 at 20:28

      Ahahah, allora buona fine giornata tra musica e parole… 🙂
      Ora che ho la piantina di menta sempre a portata di mano, farò varie prove… e poi al mercato ho visto che esiste la menta glaciale, ancora più forte e fresca, tipo quella delle caramelle… ci farò un pensierino!

  • One Girl In The Kitchen

    25 Aprile 2013 at 22:12

    eccomi, quasi in zona cesarini, arrivo a ringraziarti. certo, eccome se ti capisco, e poi lo sai da te, altrimenti non lo avresti scritto. 🙂
    e forse te lo avevo gia' detto, a me la malinconia di guccini mi entra dentro al quadrato, o al cubo, perche' mi viene nostalgia non solo per le sue parole malate ma anche per il fatto che non scrivera' piu' canzoni e soprattutto per il fatto che io da giovane non lo ascoltavo e quante lacrime mi sono persa!!

    1. lagattacolpiattochescotta

      26 Aprile 2013 at 8:32

      Le tue lacrime perse in passato ho pensato io a piangerle… 😛 E' vero, non farà più canzoni, ma ne ha lasciate talmente tante che in ogni album ce n'è una nuova da scoprire… apri la valigia dei ricordi e ne sei sommersa…

    2. One Girl In The Kitchen

      26 Aprile 2013 at 16:29

      come hai ragione, sul fatto delle tante canzoni che ha scritto, ho quasi paura di non fare a tempo a conoscerle tutte!

    3. lagattacolpiattochescotta

      26 Aprile 2013 at 18:08

      E io che ci sto a fare, allora?! Ti guido nell'esplorazione-conoscenza, se serve ti allungo un fazzoletto e facciamo il gioco a chi trova le frasi più tristi e quindi più belle…

  • valentine

    25 Aprile 2013 at 23:41

    è la quarta volta che passo da qui e rileggo questo post senza lasciare un commento perchè ci sono troppe cose che vorrei dirti… facciamo che inizio a dirti che il raggio di sole che è venuto a trovarti e che ci hai regalato è bellissimo 🙂 e per il resto ripasso…
    a presto, cara, è sempre bello leggerti 🙂

    1. lagattacolpiattochescotta

      26 Aprile 2013 at 8:34

      Vale, sono così curiosa di sapere tutte quelle cose che vorresti dirmi! Se le parole scatenano pensieri, è bello seguire il filo… 🙂
      A presto, un abbraccio!

  • Giusy Pellino

    26 Aprile 2013 at 6:31

    Tra raggi di sole come nuovi amici, una canzone di bambina che accompagna dolci chiacchiere e confidenze… tu che emozioni sempre piu con le tue parole… buongiorno amica! Prendo una fetta e scappo a lavoro! :*

    1. lagattacolpiattochescotta

      26 Aprile 2013 at 8:35

      Prendi tre fette dato che in questo periodo hai bisogno di carica ed energia! 😀 Dai, è iniziato il conto alla rovescia! Lo faccio con te…
      🙂
      (grazie, come sempre, di tutto)

  • Insane Bazar

    26 Aprile 2013 at 7:14

    Il plumcake mi ispira tantissimo, ma la foto iniziale mi piace ancora di più… Nonostante le mie buone intenzioni a me non vengono mai così belle le foto…

    Abbiamo un premio per te sul nostro blog, speriamo ti faccia piacere riceverlo!

    http://insanebazar.com/2013/04/26/premio-versatile-blogger-award/

    1. lagattacolpiattochescotta

      26 Aprile 2013 at 8:38

      Non demordere con le foto, ti assicuro che anni fa, quando iniziavo a capire come scattare, non mi venivano così… 😀
      Grazie per il premio!

  • celeste

    26 Aprile 2013 at 9:14

    Come sei romantica… in senso lato perchè le tue parole sul raggio di sole e su certi indiscutibili piaceri possono essere espressi solamente da chi sa vedere oltre le cose…
    E che dire dei tuoi cantautori? Mi trovi d'accordissimo, sono cresciuta con mia mamma che ci cantava De Andrè al ritorno dalle gite in macchina, ascoltavo i dischi in vinile sapendo a memoria Carlo Martello già all'età delle medie; ascoltavo Guccini, capendo un terzo di quello che diceva, quando avevo 14 anni; e tutti quelli che hai citato fanno parte del mio background e di tutta la mia quotidianità. Ci aggiungo la Mannoia, Capossela e Bertoli.
    Non te lo dico nemmeno quanto è bella nella sua luce la foto e quanto buono ne immagino il sapore 🙂

    1. lagattacolpiattochescotta

      26 Aprile 2013 at 9:35

      Celeste, come direbbe Vasco, sono un'inguaribile romantica…
      😉
      Guccini in effetti da bambina lo ascoltavo anche io senza afferrarlo ma poi, crescendo, ho scoperto tutto il Senso, come una rivelazione emotiva, e non l'ho più lasciato!
      Di Bertoli sentivamo sempre "Eppure il vento soffia ancora"…
      Capossela mi piace molto, ma ci sono arrivata io, da sola, in tempi più recenti… e sai che ti dico? Adesso riascolto qualcosa, mi hai fatto venire voglia! 🙂

  • Italians Do Eat Better

    26 Aprile 2013 at 9:52

    Ciao Francesca, piacere di conoscerti, sono arrivata qui tramite il blog di Chiara. Anch'io come te sono cresciuta con le canzoni dei cantautori che hai citato, adoro in modo particolare De Gregori e De Andrè. Mi piace il tuo blog e questo plumcake è davvero delizioso. Tu hai usato i semi di papavero per un plumcake dolce invece io finora li ho usati per un plumcake e per dei muffins salati. La prossima volta li proverò anch'io in una versione dolce. Ho anch'io un blog di cucina, se ti fa piacere passa a trovarmi! Ti auguro un sereno week-end!

  • lagattacolpiattochescotta

    26 Aprile 2013 at 10:07

    Ciao, grazie! 🙂
    I semi di papavero si adattano a tanti sapori, io li metto anche sulle patate o nelle insalate! Vedrai che anche con il dolce ti piaceranno!

  • Maddalena Laschi

    26 Aprile 2013 at 13:50

    Ciao Fra, non ho potuto fare a meno di cantare mentre leggevo le parolee del mio cantautore italiano preferito, ma se mi posso permettere, (spero che non ti dispiaccia), aggiungo anche la mia preferita, Titanic (Signor Capitano, mi stia a sentire ho belle pronte le mille lire, in prima classe, voglio viaggiare su questo splendido mare!), foto stupende e altrettanto la ricetta! Ti abbraccio!
    Maddy

    1. lagattacolpiattochescotta

      26 Aprile 2013 at 14:50

      Piace anche a me "Titanic", canzone e intero album! 🙂
      Maddy, cantiamo insieme, anche se sono stonata! 😀
      Un abbraccio!

  • Chiara Benvenuti

    28 Aprile 2013 at 7:05

    Ciao Fra, mi aggiungo anche io alla lunga lista: cresciuta ascoltando gli stessi cantautori! Le mie canzoni preferite sono: pezzi di vetro, la donna cannone e la leva calcistica della classe 68 di De Gregori!
    Quanti bei ricordi!!!!
    Deve essere buonissimo il plumcake! Ho tanta menta in vaso da consumare !!!
    Buona domenica cara!

  • lagattacolpiattochescotta

    28 Aprile 2013 at 9:37

    Eh sì, bei ricordi e tanti…
    La pianta di menta cresce molto, secondo me reclama che la usi… 😉
    Buona domenica a te, il raggio di sole c'è anche oggi…

  • la gelida anolina

    28 Aprile 2013 at 15:37

    questo raggio di sole lo hai fotografato proprio bene…mi sembra di sentirlo sulla pelle ^_^
    adesso mi tocca andare ad ascoltarmi qualche canzone su youtube perchè mi hai fatto venire in mente quanto mi manchino alcune cassette ormai logore 😉 li amo un pò tutti ma De Gregori per me è il top!!!!
    baci baci

    1. lagattacolpiattochescotta

      28 Aprile 2013 at 16:19

      Buon ascolto, allora… e buon tuffo nel passato, quello bello… 🙂
      Tra le mie preferite di De Gregori mi sono accorta di aver dimenticato "Caterina", l'adoro!

  • Fairyskull

    29 Aprile 2013 at 11:53

    Ahhhhhhh il sole! oramai pare di essere a Londra! Delizioso questo plumcake!!!
    Ciao da me e Ponyo! ;-D

    1. lagattacolpiattochescotta

      29 Aprile 2013 at 13:18

      Ti regalo un pò dell'aria tiepida che c'è a Roma oggi, è estate! 😀

  • ANTONELLA MANFREDI

    6 Maggio 2013 at 16:13

    Ciao Francesca, sono Antonella del blog Le Passioni di Antonella ed arrivo a Te per caso, girovagando un po' ho trovato il Tuo angolino virtuale: New follower! Troppo carino! Anch'io amo la cucina ed il Tuo approccio mi piace molto…Ti aggiungo alla mia blogroll così ogni tanto Ti passo a trovare.

    A presto
    Antonella

  • lagattacolpiattochescotta

    6 Maggio 2013 at 18:44

    Ciao Antonella, piacere! La ricetta del pollo con i mandarini la segno!
    😉

  • Marì Glacè

    13 Maggio 2013 at 18:49

    Ciao Francesca! Ricambio la tua visita… il tuo blog è veramente delizioso, come dev'essere questo plumcake!
    Un abbraccio,
    Marì

    1. lagattacolpiattochescotta

      13 Maggio 2013 at 18:55

      Ciao! Grazie per essere passata! 🙂

  • Unknown

    22 Maggio 2013 at 10:42

    i miei stavano ascoltando il singolo di Raggio di Sole appena comprato quando hanno scoperto di aspettarmi…sono cresciuta con le tue stesse canzoni, in casa, in macchina, in viaggio con la mia famiglia, emozioni lontane, ma presenti come fosse adesso…

    1. lagattacolpiattochescotta

      22 Maggio 2013 at 10:46

      Ciao! Non ti sei firmata e quindi non so chi sei, ma grazie per il commento… alcune canzoni sono come una nostra seconda pelle…

    2. Anonimo

      12 Dicembre 2013 at 21:51

      Hai ragione scusa, non mi sono firmata!! Mi chiamo Alice, piacere 😉

  • lapetitecasserole.com

    1 Gennaio 2014 at 21:32

    un raggio di sole questo post!

    1. lagattacolpiattochescotta

      1 Gennaio 2014 at 22:53

      Contenta ti sia arrivato il calore… 😉

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Previous Post Next Post