Tag Archives: verdura

RAGGI DI SOLE (E DI SPAGHETTI VEGETALI) DA INTRECCIARE

Chi ti cerca è il sole, non ha pietà della tua assenza il sole, ti trova anche nei luoghi casuali dove sei passata, nei posti che hai lasciato e in quelli dove sei inavvertitamente andata (…) Nessuna ora sua è vanificata. (Mario Luzi)

Ho sempre pensato che fossimo noi a cercare il sole, a seguire le sue tracce, ad aiutarlo a spostare le nuvole. (altro…)


CHIOME AL VENTO

Un
piccolo rito della domenica, ormai da tanto tempo, è andare in giro per mercati
e mercatini, “a caccia” di oggetti, mobili, vestiti, marmellate, stoffe, libri,
piante e di tuttodipiù.
Questa
passione me l’ha trasmessa mia madre, da quando mi portava, ancora bambina, a
Via Sannio, un posto che chi è di Roma conosce bene, noto quasi quanto Porta
Portese. Adesso purtroppo non rimane praticamente più nulla di quello che una
volta era una tappa fissa per tanta gente curiosa come noi, che si divertiva a
“smucinare” e tornava poi a casa tutta contenta per aver trovato la chicca o
l’occasione.

(altro…)


CAVOLO, CHE TRUCCO!

Alle
feste per bambini ero attirata da due cose: dai panini tondi del buffet che non
mancavano mai ma proprio mai, con il burro spalmato su un lato che dava un
sapore particolare al salame, e da alcuni piccoli spettacoli di magia.
Volavano
carte da gioco, sparivano palline, apparivano fazzoletti, spuntavano oggetti
dal cilindro.
Volevo
capire il trucco. Rifarlo anche io. Pensare che fossi magica.

(altro…)


LA STAGIONE DELLE CAREZZE

 

Mangiare
per me significa stare bene.
Mi
mettono allegria il rumore delle posate, l’odore del soffritto in padella, le
mani che volano aprendo frigo, cassetti e sportelli. C’è l’addetto
all’apparecchiare, chi alza coperchi e ruba qualcosa con le mani, chi si
diverte ad affettare tutto sui taglieri (io!), chi pensa al cestino del pane, chi
si siede sempre per primo.

(altro…)


LA SICUREZZA HA LA FORMA TONDA

 

Tutto ha un colore.
L’allegria è azzurra, la serenità è verde acqua.
L’estate è gialla ma pure blu.
La speranza è rosa, l’attesa è bianca.
Le risate sono arancioni, i baci sono rossi.
Le emozioni sono arcobaleno.

(altro…)


VELLUTO VIOLA

 

Ci sono
dei gesti in particolare che mi fanno sentire protetta.
Tenermi la
mano mentre sono tra la gente.
Accarezzarmi
i capelli prima di addormentarmi.
Un
messaggio quando si è distanti.
Farmi ridere
quando qualcosa non va.

(altro…)


MOTORE… CIAK, SI CUCINA!

Cucinando
si può fare cinema. Non ci avevate mai pensato? Ogni ingrediente è un
personaggio, con le sue storie e le sue sfumature. Ci sono tanti film dentro i
nostri piatti, di diverso genere.

(altro…)


MAI PIU’ SENZA (PARTE 1)

Quello
che più mi affascina delle esperienze nuove, che siano viaggi, incontri o
passioni, è la scoperta di ciò che non conosco. La sorpresa, lo stupore con cui
vedo-vivo-sento cose per la prima volta. Oppure cose che sono sempre state lì,
che magari altra gente ha scoperto molto prima di me, ma a cui io mi avvicino
soltanto ora. E mi sembrano scoperte pazzesche, come potevo rinunciarci?

(altro…)


QUESTIONE DI FEELING

Mi piace la morbidezza. La cerco nei cuscini, nelle sciarpe,
nei fianchi delle donne, nei colori quando lavoro le foto, nei capelli ricci,
sotto il collo del mio gatto, negli asciugamani che sono stati stesi al sole.
E’ rassicurante. E’ comoda.
La vedo anche nelle case, in quelle arredate con tonalità
chiare. In alcuni oggetti, brocche, teiere, lumi, divani.
L’ho trovata nelle colline del Chianti, nella forma del
grande albero dove è stata girata l’ultima scena di “Io ballo da sola”. Nei
paesi del Sud dove c’è il bianco che arrotonda ogni spigolo. Nei prati fioriti
della piana di Castelluccio, a giugno.

(altro…)


L’ISTINTO E LA ZUCCHINA TONDA

 

… L’emozione della prima volta si fa sentire anche al secondo
post! Che poi contiene la mia prima ricetta pubblicata, quindi è comunque un
debutto. Come l’1, 2, 3 di un direttore d’orchestra prima dell’ouverture. Come
quando stringi la mano ad una persona nuova e no, la presa non può essere
debole.

(altro…)