• PALLINO DOPO PALLINO… I MIEI PRIMI STRUFFOLI. E BUON NATALE!

    21 dicembre 2017Francesca P.

    Quando un anno intero sta tramontando, c’è un rito simbolico che amo fare: il “rito del setaccio”, così l’ho chiamato. Trovo sia più utile di bilanci e somme finali, oltre che più concreto: si vede davvero ciò che resta, dei mesi che ci stiamo lasciando alle spalle.

    Continue Reading
  • NUOVA VITA DA BERE, COME LATTE CALDO

    18 dicembre 2016Francesca P.

    Non sono più quella di ieri. Non so come sarò domani, ma posso dirti come sono oggi con i miei ieri. (Alda Merini) Non è facile scrivere l’ultimo post che chiude un anno, con tutto quello che (c’)è stato. Ma allo stesso tempo è facile, perchè io sono una gatta da raggomitoliamo, che coltiva riflessioni e…

    Continue Reading
  • MAN-TENERSI

    11 dicembre 2016Francesca P.

    Mantenersi, il mio verbo preferito, tenersi per mano. Ti può bastare per la vita intera, un attimo, un incontro. Rinunciarvi è folle, sempre e comunque. (Erri De Luca, “I pesci non chiudono gli occhi”) Mantenersi. Man-tenersi. Tenersi per mano. Tenersi (per mano). Tenerci. Tener-ci. 

    Continue Reading
  • TANTE SPERANZE DA FONDERE

    20 dicembre 2015Francesca P.

    Non è un post come un altro, questo. È l’ultimo del 2015. È quello che saluta un arco di tempo come una mano che si agita in stazione, mentre un treno sta andando via. E’ quello che si allontana come una persona che svolta l’angolo della strada e non la vedi già più. E’ quello…

    Continue Reading
  • RICOMINCIO DAL BIANCO

    21 dicembre 2014Francesca P.

        Ricomincio dal bianco. Dalla voglia di luce che niente può fermare. Dalla speranza che provo quando penso che è ancora tutto in gioco. Tutto plasmabile. Tutto in divenire. Tutto potenzialmente nuovo. Mettiamo la nostra vita sui binari, saliamo sul treno, sigilliamo i finestrini per non far entrare spifferi, ci sediamo comodi. Ma la…

    Continue Reading