• IL RUMORE DELL’AUTUNNO CHE INIZIA

    24 settembre 2017Francesca P.

    “Ada sa che ci sono cose che, quando iniziano, fanno rumore. E quando sente quel rumore, si ferma e ascolta. Ascolta il rumore delle cose che iniziano. (…) … e, per distinguere le cose che finiscono da quelle che iniziano, aveva imparato a stare attenta. Aveva capito che le cose, quando finiscono, lo fanno in silenzio. Mentre…

    Continue Reading
  • UNA STANZA TUTTA PER SÈ

    7 maggio 2017Francesca P.

    È bello tornarci, ogni volta che si vuole. Lasciare la porta aperta, aver nascosto la chiave, poterci entrare a tutte le ore. Sprofondare nel divano, abbandonarsi. Levare le scarpe, rannicchiare le gambe, sdraiarsi con tanti cuscini sotto la testa, così i pensieri cadono sul morbido.

    Continue Reading
  • MELE CHE CONOSCONO LA DOLCEZZA

    31 gennaio 2016Francesca P.

    Sapeva di nettare e sale. Nettare, sale e mele. Polline, stelle e cardini. Sapeva di racconto di fate. Ragazze-cigno a mezzanotte. Panna sulla punta della lingua di una volpe. Sapeva di speranza.  (da “La chimera di Praga” di Laini Taylor) 

    Continue Reading
  • L’ALBERO DELLE CILIEGIE/OCCASIONI

    14 giugno 2015Francesca P.

    Mi piace immaginare il mese di giugno come una chiave, di quelle un po’ antiche e robuste, in ferro battuto, con l’estremità ricamata: apre il portone dell’estate con un dolce cigolio, apre il cassetto delle emozioni sopite, apre il mobile dove abbiamo messo la scorta dei sorrisi tenuta da parte per i momenti più duri. 

    Continue Reading